Coppa Davis 2021, la Serbia di Djokovic si arrende alla Germania. Russia dominante

Novak Djokovic Novak Djokovic, Nitto Atp Finals - foto Ray Giubilo

La Serbia di Novak Djokovic si è arresa alla Germania, nel contesto della seconda giornata del girone F della Coppa Davis 2021. Resa anche dell’Ecuador per mano della dominante Russia, come da pronostico, per quanto concerne il gruppo A della medesima competizione per selezioni nazionali. Primo singolare tra Serbia e Germania vinto dai teutonici, con Dominik Koepfer mattatore e protagonista di un importante 7-6(4), 6-4 ai danni di Filip Krajinovic. Reazione serba con Djokovic come portabandiera, superiore agevolmente a Jan-Lennard Struff per 6-2, 6-4; disinnescato facilmente il servizio potenzialmente fastidioso del tedesco e sfida in parità. Doppio decisivo tra gli specialisti Krawietz/Puetz e Cacic/Djokovic; primo duo avanti di un set sul 7-6(5) e recuperato successivamente  considerando il 6-3 serbo. Cacic/Djokovic avanti 5-3 durante il parziale decisivo, ma ripresi in extremis e infine superati al tie-break decisivo per 7-6(5). Tutto facile, invece, per l’infallibile armata russa; Daniil Medvedev ha rifilato un nettissimo 6-0, 6-2 a Emilio Gomez, mentre Andrey Rublev vittorioso per 6-3, 4-6, 6-1 su Roberto Quiroz. Doppio finale in favore della Russia, con Karatsev/Rublev a regolare Escobar/Hidalgo per 6-4, 4-6, 6-4.

IL PROGRAMMA COMPLETO E IL CALENDARIO

L’ALBO D’ORO

IL REGOLAMENTO

TABELLONE E ACCOPPIAMENTI QUARTI DI FINALE

I PROTAGONISTI DI TUTTI I TEAM