Challenger Forlì 2020, Musetti in semifinale: proiezione ranking e quanto guadagna

Lorenzo Musetti - Foto Ray Giubilo

Il talento di Lorenzo Musetti sta gradualmente sbocciando, mostrando i meravigliosi petali che lo compongono. Il giovane atleta italiano ha dimostrato di poter offrire continuità all’exploit risalente agli Internazionali d’Italia 2020, culminato con le vittorie su Stanislas Wawrinka e Kei Nishikori, impressionando successivamente durante il Challenger di Forlì 2020 e ottenendo il pass per le semifinali. Musetti ha sconfitto in successione tennisti affermati del calibro di Frances Tiafoe e Andreas Seppi, palesando un tennis attento all’estetica e pragmatico, ragionato e istintivo, pregevole e incisivo.

L’italiano classe ’02 ha iniziato la propria avventura a Forlì da numero 180 del mondo e si è assicurato ben 35 punti, utili a scalare ulteriormente la vetta verso i primi 100 giocatori del ranking: proiezione verso la posizione 165, qualora il suo percorso dovesse terminare al penultimo atto del torneo. Musetti attende il vincente tra Salvatore Caruso e Lloyd Harris, per giocarsi un posto in finale, sebbene abbia già conquistato un bottino di 4.260 euro totali, i quali diventerebbero 7.200 (60 punti) se dovesse cedere in finale e 12.250 (100 punti) se dovesse laurearsi vincitore. Grandi soddisfazioni per l’astro nascente azzurro, consapevole delle proprie capacità ed esponente di spicco del movimento tennistico italiano che verrà.