Challenger Bergamo 2018: cinque azzurri al secondo turno

Gianluigi Quinzi - Foto Ray Giubilo

Giornata positiva per il tennis azzurro al Challenger di Bergamo. Ben cinque dei sei italiani impegnati hanno conquistato l’accesso al secondo turno e l’unico sconfitto è Andrea Basso che ha ceduto nel derby contro Gianluigi Quinzi con il punteggio di 6-4 6-2. Ad aver sorpreso positivamente il pubblico lombardo in particolar modo è stato Andrea Arnaboldi che ha estromesso dalla manifestazione la seconda testa di serie Gleb Sakharov con il punteggio di 7-6(3) 7-5. Il canturino dopo qualche difficoltà in avvio ha mostrato un ottimo tennis che gli ha permesso di ribaltare i pronostici.

Negli altri match sono arrivati i successi di Luca Vanni, 6-3 6-4 contro lo spagnolo n°217 del mondo Pedro Martinez, Stefano Napolitano che ha vinto contro un altro spagnolo Jaume Munar 7-5 7-6(3) ed infine Lorenzo Sonego che ha rimontato Trungelliti vincendo al terzo set 4-6 6-3 6-2.