Billie Jean King Cup 2022, Camila Giorgi non recupera per le Finals: stagione finita

Camila Giorgi Camila Giorgi - Foto LiveMedia/Rob Prange/DPPI

Niente Billie Jean King Cup by Gainbridge Finals 2022 per Camila Giorgi. La tennista marchigiana ha dato forfait alla rassegna in programma sul veloce indoor all’Emirates Arena di Glasgow, in Scozia, dall’8 al 13 novembre a causa di una fascite plantare. Si chiude qui la sua stagione: il suo ultimo match risale allo scorso agosto, quando è stata sconfitta dalla statunitense Madison Keys al secondo turno degli US Open. “Purtroppo Camila non è riuscita a recuperare dall’infortunio: è molto dispiaciuta ma non potrà essere con noi a Glasgow – ha spiegato la capitana Tathiana Garbin – Abbiamo deciso di non sostituirla: la squadra sarà composta dalle altre quattro giocatrici convocate. Affronteremo un girone difficile: sia la Svizzera che il Canada sono avversarie competitive, sarà una bella sfida. Ad ogni modo sono fiduciosa perché sono convinta che le mie ragazze con la maglia della Nazionale riescono a trovare risorse supplementari e a creare quella forza del gruppo che molte volte ci ha permesso di conquistare vittorie inimmaginabili. Siamo pronte”.

La squadra azzurra, che partirà per Glasgow venerdì prossimo, sarà dunque composta da Lucia Bronzetti, Elisabetta Cocciaretto, Jasmine Paolini e Martina Trevisan. Alle Finals le 12 nazioni in gara saranno suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno, con le quattro vincitrici dei gironi qualificate alle semifinali. L’Italia è inserita nel girone A con il Canada e la Svizzera. Si parte il 9 novembre contro la Svizzera e il giorno successivo contro il Canada. Entrambi gli incontri sono previsti alle 11 ora italiana. La finale è prevista domenica 13 a partire dalle 15 ora italiana.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio