Australian Open, Auger-Aliassime: “Sono orgoglioso di come ho giocato. Voglio riaffrontare Medvedev”

Daniil Medvedev Daniil Medvedev - foto Ray Giubilo

Gli Australian Open continuano a far vivere grandissime emozioni, e l’ultimo match tra Daniil Medvedev e Félix Auger-Aliassime ne è stata la rappresentazione assoluta. Il canadese ha giocato la partita più bella della sua carriera (7-6, 6-3, 6-7, 5-7, 4-6) e, nonostante la sconfitta, si è detto molto soddisfatto. Ecco le sue parole: “Orgoglioso? Tanto. Quando esci in pista, vuoi partire senza rimpianti. Ci ho messo tutto il mio impegno e mi sono dato buone possibilità di vincere. Mi piace vedere le cose dal lato positivo. Mi sarebbe piaciuto vincere. Voglio sempre vincere. Fa schifo perdere, ma così è la vita. Ho solo bisogno di accettarlo. Ho avuto le mie possibilità nel quarto e nel quinto. Ho sempre creduto di poter giocare come ho fatto oggi. L’ho dimostrato. C’è differenza tra immaginarlo e farlo. So che è molto positivo per me e ho mostrato al resto dei tennisti quanto sono capace di competere. Sono pronto a giocare contro i migliori. Medvedev? Non sono sorpreso di dove sia ora. Non si arrende mai. Combatte e cerca di trovare una soluzione. Gioca bene quando ne ha bisogno. Questa è la grande differenza. Ha giocato meglio i punti importanti ed è stato più solido. Questo, penso, ti dia anche esperienza. Ma voglio affrontarlo di nuovo un’altra volta.”