Australian Open 2022, quinta giornata: Berrettini-Alcaraz e Giorgi-Barty in evidenza

Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

L’edizione 2022 degli Australian Open comincia ad entrare nel vivo, con la quinta giornata del torneo che comincerà nel corso della notte italiana. Soltanto tre gli italiani rimasti in gara, i quali rispondo ai nomi di Lorenzo Sonego, Matteo Berrettini e Camila Giorgi; tutti e tre hanno portato a casa i rispettivi incontri senza grande fatica, ma cosa ancora più importante, possono guardare al turno successivo con fiducia.

Nel tabellone maschile, il numero 1 d’Italia Berrettini si trova adesso opposto al cosiddetto ‘enfant prodige’ Carlos Alcaraz; nell’unico precedente è stato lo spagnolo a spuntarla, sorprendendo il romano nei quarti di finale di Vienna. Il vincitore di questa sfida incrocerà il destino di uno fra Sebastian Korda e Pablo Carreño Busta; entrambi arrivano da 5 dispendiosi set del turno precedente, risulta dunque difficile trovare un favorito, visto soprattutto l’ottimo torneo svolto fino ad ora dallo statunitense.

NADAL, SONEGO E ATP

Continua nel silenzio il torneo di Rafael Nadal, il quale non ha ancora lasciato per strada nemmeno un set; Karen Khachanov è la prima testa di serie che incontra, e potrebbe creargli qualche grattacapo. Rafa è apparso tuttavia in buona condizione, e punta ad una plausibile ed inedita sfida contro Aslan Karatsev. Continua a togliersi soddisfazioni Lorenzo Sonego, liberatosi in 4 set di Oscar Otte; nonostante un inizio non semplice, il torinese ha saputo raddrizzare subito la partita e ha potuto staccare il pass per il terzo turno. Adesso c’è Miomir Kecmanovic, in un’altra sfida abbordabile; in caso di vittoria, sarà uno tra Christian Garìn e Gael Monfils a sfidarlo. Nel derby nordamericano, Reilly Opelka affronta Denis Shapovalov; il primo ha liquidato Dominik Koepfer in tre set, mentre il secondo esce da una vera e propria battaglia, portata a casa contro Soon Woo Kwon in 5 set.

GIORGI-BARTY E WTA

Nel femminile, Camila Giorgi è approdata al terzo turno in scioltezza; la marchigiana ha ora la chance di vendicare la connazionale Lucia Bronzetti, battuta da Ashleigh Barty con un doppio 6-1. Sempre più ispirata Naomi Osaka, che ha concesso solo 4 game nel suo secondo turno contro Madison Brengle; sarà Amanda Ansimova, vincitrice a sorpresa contro Belinda Bencic, a provare ad interrompere quella che potrebbe diventare una tendenza di incontri positiva. Maria Sakkari sfida per la terza volta in carriera Veronika Kudermetova; la greca ha perso il primo precedente tra le due, ma ha vinto l’ultimo, disputatosi la scorsa stagione in quel di Canada. La testa di serie numero 26 Jelena Ostapenko continua la sua marcia, nonostante sia dovuta ricorrere al terzo set nei due incontri giocati; l’intenzione di Barbora Krejcikova, sua prossima avversaria, è certamente quella di chiudere la partita prima, soprattutto perché in caso di vittoria ci sarà una fra Elina Svitolina e Victoria Azarenka.