Australian Open 2022, Berrettini: “Ho sofferto davvero molto, mi sentivo esausto”

Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini non si è presentato in conferenza stampa al termine del suo esordio agli Australian Open 2022, la bella vittoria in quattro set contro il Next Gen a stelle e strisce Brandon Nakashima. Il romano, infatti, per tutta la durata del match è stato condizionato da problemi allo stomaco, tanto che al termine della sfida ha simpaticamente scritto sulla telecamera un inequivocabile “Grazie Imodium”. Il campione azzurro si è così espresso qualche ora dopo il suo incontro di primo turno: “Ho avuto mal di stomaco. Spero che per la prossima mi sentirò meglio. Subito dopo la partita sono andato a farmi visitare perché ho sofferto davvero molto. Mi sentivo esausto, non avevo forze. Ora però sto molto meglio, anche il colorito è più sano e sicuramente al prossimo match (contro Kozlov, ndr) andrà meglio. Sono contento di come sono riuscito a gestire sia il suo tennis che le mie difficoltà”. Esulta anche il tecnico Vincenzo Santopadre: “Matteo è riuscito a fare tutto quello che si era prefissato prima del match. Non è partito benissimo come gioco, anche perché l’avversario era tosto, un giocatore che fa tutto piuttosto bene, ma è riuscito a trovare un equilibrio. Questo dimostra che è ormai un giocatore esperto e maturo. Purtroppo ha avuto quei problemi intestinali nel terzo set, ma anche lì ha avuto la capacità di portare a casa punti importanti. Siamo molto contenti”.