Australian Open 2021, tutto facile per i big: ok Djokovic, Thiem, Zverev e Kyrgios

Novak Djokovic - Foto Roberto Dell'Olivo

Prima giornata con pochi sussulti e poche sorprese agli Australian Open 2021. Per quel che concerne il singolare maschile, esordio soft per i big: Novak Djokovic doma in tre facili set il francese Jeremy Chardy con lo score finale di 6-3 6-1 6-2 in una partita mai messa in discussione, adesso il numero uno del mondo affronterà al secondo turno l’americano Frances Tiafoe che ha battuto in tre set Stefano Travaglia. Tutto tranquillo anche per Dominic Thiem: il giocatore austriaco soffre un set con Mikhail Kukushkin ma poi prende il largo e chiude con lo score finale di 7-6(2) 6-2 6-3. Chi ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie è stato il tedesco Alexander Zverev, non nuovo a maratone sin dai primi turni. Il tedesco ha rimontato l’americano Giron per 6-7(8) 7-6(5) 6-3 6-2 dopo due ore e quarantacinque minuti di grande lotta.

TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA

Triplo 6-4 all’esordio per Nick Kyrgios, il beniamino di casa si sbarazza del portoghese Ferreira Silva dopo un inizio di partita tribolato. Bella vittoria per Grigor Dimitrov, uscito vincitore da uno dei primi turni più interessanti con il croato Marin Cilic: 6-4 6-2 7-6(5) con un’ottima prestazione al servizio, un solo break subito e quasi venti aces scagliati. Eliminato il giapponese Kei Nishikori, l’asiatico si è arreso in tre set al più quotato Pablo Carreno Busta che l’ha sconfitto con il punteggio finale di 7-5 7-6(4) 6-2. Semaforo verde per l’argentino Diego Schwartzman, l’ottava testa di serie del torneo cede un set allo svedese Ymer ma riesce ad avere la meglio per 7-6(3) 6-4 2-6 6-2.