Australian Open 2021, Murray non ci sarà: “Non abbiamo trovato un modo per fare la quarantena”

Andy Murray - Foto Roberto Dell'Olivo

Andy Murray è costretto a rinunciare agli Australian Open 2021, primo Slam stagionale in programma a Melbourne a partire dal prossimo 8 febbraio. Lo scozzese, cinque volte finalista ma mai vincitore in Australia, aveva rimandato il suo viaggio in seguito alla positività asintomatica al Covid, ma adesso non è riuscito a trovare un modo per recarsi in Australia e completare la quarantena imposta all’arrivo in tempi utili.

Sono devastato per non poter giocare in Australia, un paese che amo – ha spiegato Murray, che proprio a Melbourne annunciò il ritiro due anni fa salvo poi tornare dopo l’intervento all’anca – Abbiamo discusso a lungo con la federazione australiana, ma non siamo riusciti a trovare una soluzione che mi potesse permettere di effettuare la quarantena. Ringrazio comunque tutti per i loro sforzi.”