Australian Open 2020, Jakupovic sul ritiro: “È stato terribile, ero davvero spaventata”

Australian Open 2020 smog Melbourne - Foto Roberto dell'Olivo

L’Australian Open 2020 è stato scenario di uno sgradevole episodio, in quanto l’atleta slovena Dalila Jakupovic è stata costretta al ritiro durante il match contro Stefanie Voegele, in seguito a difficoltà respiratorie causate dall’aria difficilmente respirabile di Melbourne. I diffusi incendi in territorio australiano rischiano seriamente di compromettere la salute dei tennisti, così come, naturalmente, il regolare svolgimento del torneo.

Successivamente al ritiro, Jakupovic ha esternato il suo disappunto su quanto successo: “È stato davvero terribile. Non ho mai provato qualcosa del genere ed ero davvero spaventata. Avevo paura di crollare, ecco perché ho preferito stendermi sul terreno di gioco: non riuscivo più a camminare“.