Australian Open 2019: Giorgi lotta ma non basta, Pliskova agli ottavi

Camila Giorgi - Foto Ray Giubilo

Karolina Pliskova elimina Camila Giorgi al terzo turno degli Australian Open 2019. La tennista ceca pone fine all’avventura della maceratese a Melbourne al termine di un lungo match di due ore e 13 minuti di gioco conclusosi in tre set. Camila abbandona il primo Slam stagionale dopo esser stata sotto 6-4, pareggiato i conti nel secondo set sul 6-3, per poi cedere nuovamente nel terzo 6-2. Con l’eliminazione di Giorgi l’Italia esce di scena definitivamente, Pliskova esulta e prenota la sfida agli ottavi contro la spagnola Garbine Muguruza.

LA CRONACA – Parte aggressiva Giorgi mentre Pliskova soffre sul passo ma si difende nei propri turni di battuta. Nel quinto game l’azzurra esagera e va sotto 0-40, concedendo così tre palle break alla propria avversaria. Con una buona seconda di servizio annulla la prima ma, successivamente, concede un doppio fallo piuttosto evitabile che permette a Pliskova di salire sul 3-2. La ceca prende convinzione e controlla agevolmente il set senza concedere palle break a Giorgi nei game successivi per poi chiudere sul 6-4.

Nel secondo set Giorgi torna al servizio, chiude a 15 e poi attacca Pliskova nel secondo game. La ceca viene sorpresa in apertura e sul 30-40 concede la prima palla break dell’incontro che Giorgi sfrutta alla perfezione. Avanti 2-0, Camila conferma il break al servizio con uno splendido turno di battuta a zero che dà maggiore consapevolezza all’azzurra. Pliskova non si butta giù, accorcia sul 3-1 e poi alla prima possibilità di controbreak colpisce con una splendida volée che termina sulla riga. Ma quando la ceca torna al servizio, Giorgi risponde colpo su colpo e riesce a prolungare il game ai vantaggi dove con due grandi scambi forza Pliskova a un doppio errore per il break del 4-2. Ennesima chance non sfruttata dall’azzurra che, nel successivo game di 9 minuti, annulla due palle del controbreak ai vantaggi ma alla terza permette a Pliskova di accorciare ulteriormente. Poi dal 40-15 Pliskova crolla incredibilmente, Camila ringrazia e sigla quattro punti di fila per portarsi nuovamente avanti e chiudere il set sul 6-3 al terzo set-point (ai vantaggi dopo aver annullato un’ulteriore palla break).

In apertura di terzo set i primi tre game scorrono veloci per poi arrivare al quarto su servizio di Giorgi. Camila fatica, annulla tre palle break ma non sfrutta le palle game a propria disposizione. Pliskova, invece, alla quarta palla break ai vantaggi colpisce e si porta avanti sul 3-1. La stanchezza gioca a favore della ceca che, portatasi in vantaggio, gestisce nel migliore dei modi la sfida. Giorgi lotta ma non basta e sul 5-2 al quarto match point viene punita: Pliskova esulta e accede agli ottavi.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.