Atp Umago 2019, Bedene sul velluto contro Cecchinato: l’azzurro out al primo turno

Marco Cecchinato - Foto Ray Giubilo

Marco Cecchinato cede per 3-6, 2-6 ad Aljaz Bedene al termine della sfida valida per il primo turno dell’Atp di Umago 2019. Dunque Cecchinato non riesce a difendere il titolo conquistato nel 2018 in terra croata e conclude anzitempo il suo percorso, perdendo un match mai in discussione.

LA CRONACA Il primo set inizia con totale equilibrio fra i due giocatori, entrambi diligenti nei primi turni di servizio, concedendo le briciole ai rispettivi avversari sino al 2-2. Lo sloveno riesce a strappare la battuta all’avversario nel corso del quinto game e segna una svolta alla sfida, causando il nervosismo dell’azzurro e alimentando la propria fiducia. Il tennista palermitano non riesce a reagire con efficacia e cede nuovamente il servizio sugli sviluppi del nono gioco, commettendo un errore di dritto in uscita dal servizio che comporta il 6-3 sloveno che chiude il parziale.

Il secondo set segue lo stesso andamento di quello trascorso, con Bedene autoritario al servizio, autore di svariati aces e quasi mai in palese difficoltà nella gestione degli scambi sulla diagonale del rovescio. L’azzurro invece continua a soffrire le contromisure tattiche adottate dallo sloveno, soffrendo terribilmente i colpi concreti dell’avversario, sino al break di quest’ultimo nel sesto game che vale il 4-2. L’epilogo dell’incontro si presenta nell’ottavo game, in quanto Cecchinato cede nuovamente il servizio ad un Bedene perfetto, il quale chiude con un dritto vincente straordinario e firma il 6-2.