Atp Tel Aviv 2022, Djokovic riprende il filo: Cilic si arrende in due set

Novak Djokovic Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

Novak Djokovic da Wimbledon a Tel Aviv. Il serbo vince il terzo titolo della stagione dopo quelli a Roma e ai Championships, l’89° della stagione. Il numero 7 del mondo vince in Israele battendo 6-3 6-4 Marin Cilic in una finale a senso unico, nella quale ha concesso una sola palla break.

MONTEPREMI

TABELLONE

La cronaca – Cilic soffre subito al servizio commettendo due doppi falli, ma salva le due palle break con due servizi vincenti. Il break arriva nel game successivo: il croato commette un altro doppio fallo, Djokovic allunga gli scambi e Cilic cede con il dritto. Il giocatore di Medjugorje è molto falloso e poco incisivo in risposta: l’ex numero uno del mondo non ha problemi a tenere la battuta fino al 5-3. Nole è bravo dal 40-40 a piazzare due ace e chiudere in bellezza un primo parziale dominato.

Djokovic riparte a mille all’ora anche nel secondo set e sfrutta gli errori di Cilic, operando il break in apertura con una risposta ad una spanna dalla riga. Il serbo consolida il vantaggio e ha anche la palla del doppio break sul 3-1, vanificata da un errore di rovescio. Il 21 volte campione Slam concede una palla del contro-break con un doppio fallo, prontamente annullata dall’ace. Da qui in avanti Djokovic serve in maniera mirabile, si inventa un back lungolinea di rovescio nell’ultimo game e chiude il parziale 6-4. Terzo titolo della stagione per il serbo dopo quelli a Roma e Wimbledon.