ATP Sydney 2022: Sonego ai quarti sul velluto, out Fognini

Lorenzo Sonego Lorenzo Sonego, Coppa Davis - foto Ray Giubilo

Sorride Lorenzo Sonego! Il tennista torinese elimina nettamente Sebastian Baez, grazie al punteggio finale di 6-2 6-3, e si qualifica per i quarti di finale dell’ATP 250 di Sydney. L’azzurro si rende protagonista di una prestazione eccellente, soprattutto al servizio: 84% di resa con la prima e 71% con la seconda, 0 palle break concesse. Al contrario, il giovane argentino soffre costantemente a contenere la furia del numero 5 del seeding e le difficoltà aumentano sempre più con il passare del tempo. Nel primo parziale, dopo l’iniziale 2-2, Sonego mette il turbo, conquista due break consecutivi e chiude 6-2. Il secondo set, invece, si apre con due palle break non sfruttate dall’italiano: quest’evento non destabilizza Lorenzo, il quale aspetta il sesto game per andare a segno e piazzare l’allungo decisivo. Il prossimo avversario del piemontese sarà Aslan Karatsev, testa di serie numero 1, che ha avuto la meglio in due set su Miomir Kecmanovic.

Niente da fare per Fabio Fognini, pur autore di un match ad alto livello contro Brandon Nakashima: il taggiasco cede 7-6 7-6 un incontro che, nel primo set, è dominato dai servizi, eccezion fatta per uno scambio di break avvenuto tra terzo e quarto game. Nel tiebreak, i rimpianti non mancano: i set point sono tutti per lo statunitense, ma il punteggio finale di 9-7 grida ancora vendetta. La seconda frazione si apre con un Fognini ancora segnato da quanto accaduto fino a quel momento: sotto 0-2, però, la reazione arriva immediata e il numero 36 del mondo piazza subito il controbreak, rimettendosi in carreggiata. Anche in questo caso, è il tiebreak a decidere le sorti del parziale e il ligure allunga fino al 6-3, procurandosi ben 3 set point. Qui, la luce si spegne improvvisamente: Nakashima chiude 8-6 e vola ai quarti.