ATP San Pietroburgo 2019: passeggiata di salute per Berrettini

Matteo Berrettini Matteo Berrettini - Us Open 2019 - Foto Ray Giubilo

Tutto facile, facilissimo per uno straripante Matteo Berrettini che vince 6-1 6-2 contro Carballes Baena e ora attende al prossimo turno Gerasimov, quest’ultimo ha eliminato Mannarino. All’italiano è bastata meno di un’ora per approdare ai quarti di finale al torneo ATP di San Pietroburgo 2019.

Primo set di ordinaria amministrazione per Berrettini che non è mai in difficoltà e in meno di mezz’ora chiude il primo parziale per 6-1. Nel secondo set lo spagnolo cerca di dare una svolta al match e vince il primo game ma è solo un lampo nel dominio italiano. Il romano torna a macinare il suo gioco e si porta facilmente sul 5-1, spesso Carballes riesce a cominciare bene il game ma non è in grado di sfruttare le occasioni, mentre Berrettini è sempre bravo a ribaltare situazioni di svantaggio. Lo spagnolo riesce ad allungare un po’ il match vincendo il settimo game e portandosi sul 5-2, poco dopo Berrettini si porta sul 40-0, chiude la pratica e vince il match.

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna