Atp Pechino 2018, Berrettini liquida Mayer e vola al secondo turno

di - 2 ottobre 2018
Matteo Berrettini - Roland Garros 2018
Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini si sbarazza di Leonardo Mayer e approda così al secondo turno dell’Atp 500 di Pechino. Grande prova del romano che dopo aver superato agevolmente le qualificazioni si mette in mostra anche nel main draw. Concessi 5 game all’esperto argentino: 6-3 6-2 il punteggio

IL RESOCONTO – Non parte nel migliore dei modi il match per l’azzurro, costretto nel secondo gioco ad annullare ben 4 palle break. Se vogliamo è proprio da qui che l’andamento subisce una piega favorevole per quanto riguarda il giocatore della “Roma Tennis Academy”. Il tennista sudamericano subisce due break al termine del set, prima sul 3-3 e poi sul 5-3, regalando di fatto il primo parziale a Berrettini.

Sfrutta la scia positiva il ventiduenne, breakkando nel secondo gioco un Mayer piuttosto falloso in battuta, autore di parecchi doppi falli. Prende fiducia e gioca a braccio sciolto l’allievo di Santopadre che già aveva mostrato delle ottime cose nel tabellone cadetto. L’argentino si disunisce, cede per la quarta volta nel match il proprio turno di servizio e approda nei pressi della rete, ma in questa occasione solo per stringere la mano a Matteo. Al prossimo turno Berrettini affronterà Edmund, quinta testa di serie.

© riproduzione riservata