Atp New York 2018: Travaglia rimontato da Chardy al primo turno

di - 14 febbraio 2018
Stefano Travaglia
Stefano Travaglia - Foto Ray Giubilo

Si ferma al primo turno l’avventura di Stefano Travaglia nel nuovo torneo Atp di New York 2018, entrato in calendario al posto di Memphis. Dopo aver superato le qualificazioni il tennista italiano sbatte su Jeremy Chardy, avanti in rimonta con lo score di 4-6 7-6(1) 6-4. 

Nei primi game non si scambia molto e i giocatori tengono i rispettivi turni di battuta senza dannarsi troppo. Si arriva così sul quattro pari, nel nono game alla prima occasione di break del match Travaglia converte e si porta a servire per la frazione che chiude con il punteggio di 6-4. 

Scambi rapidi che permettono ai giocatori al servizio di farla da padrona resta il leitmotiv dell’incontro e fino al 3-4 Chardy non c’è neanche uno spiraglio di break. Nell’ottavo gioco il francese sale sul 15-40 ma si vede negare la chance di prendere il comando della frazione. Sul 5-5 è Travaglia a fallire nell’intento di strappare il servizio al rivale. Si gioca dunque il tie-break dove Chardy prende subito un mini-break di vantaggio e chiude con un eloquente 7-1.

L’azzurro subisce il contraccolpo psciologico in apertura di terzo set, concede il break in apertura ma lo recupera in immediatamente restando in partita sino alle fasi calde. Dal 4-3, però, dopo aver mancato due palle che lo avrebbero mandato al servizio per il match, si disunisce nuovamente lasciando strada libera per il secondo turno.

 

 

© riproduzione riservata