ATP New York 2018, bufera Harrison-Young: “È così che voi neri vi comportate?”

di - 13 febbraio 2018

Bufera attorno al torneo ATP di New York 2018 nel match che ha visto opposti Ryan Harrison e Donald Young. Nella ‘Grande Mela’ i due statunitensi si son sfidati agli ottavi di finale con Harrison che ha chiuso il match in un’ora e 33 minuti con il punteggio di 6-3 7-6(4). Un presunto episodio “razzista” incrimina il match in quanto lo stesso Harrison è stato accusato da più persone di aver rivolto frasi poco nobili all’indirizzo di Young durante il corso di un cambio campo.

È così che voi neri vi comportate?” parrebbe esser la frase rivolta al numero 65 del mondo, confermata dalla fidanzata Valentina Lee. Nel post-partita Young ha voluto fare il punto della situazione sul suo profilo Twitter ufficiale: “Sono scioccato e deluso, Ryan Harrison, per averti sentito riguardo come percepisci me, giocatore nero, nel bel mezzo di un nostro match a New York. Pensavo che questo fosse uno sport di soli gentiluomini“. Harrison ha voluto rispondere immediatamente alle accuse scrivendo un tweet poco dopo: “Le accuse fatte da Donald Young dopo il nostro match sono assolutamente false. Sono estremamente deluso che qualcuno dica queste cose dopo una sconfitta in un match di tennis. Qualsiasi audio o video mi scagionerà al 100% ed incoraggio chiunque abbia le risorse adatte a trovarlo“.

IL TWEET DI DONALD YOUNG JR.

IL TWEET DI RYAN HARRISON

© riproduzione riservata