Atp Mosca 2019: Seppi non brilla, Mannarino passa in due set

Andreas Seppi - Foto Antonio Fraioli

Adrian Mannarino sconfigge Andreas Seppi nella semifinale della parte bassa dell’Atp 250 di Mosca 2019 con il punteggio di 6-3 6-4, in un’ora e sedici minuti di gioco. Domani in finale il francese affronterà il vincente della sfida tra Cilic e Rublev, in campo a seguire.

Per Mannarino si tratta della seconda finale di fila in quel di Mosca, dopo la netta sconfitta dello scorso anno contro il padrone di casa Khachanov. A livello Atp quella di domani sarà la nona finale in carriera per il transalpino: il bilancio è di una vittoria e sette sconfitte.

Nel remake della semifinale del 2018 Seppi non riesce a prendersi la rivincita della sconfitta subita lo scorso anno: quest’anno l’azzurro non è mai riuscito ad essere pericoloso ed è stato totalmente in balia del suo avversario. Il tennista di Caldaro ha infatti commesso davvero troppi gratuiti che non gli hanno permesso di essere competitivo durante tutto l’incontro: le false partenze in entrambi i set hanno sicuramente dato fiducia al francese che ha sempre potuto giocare in controllo. Mannarino ha giocato un match solido, sbagliando molto poco, cercando di prolungare gli scambi il più possibile. E’ stato inoltre praticamente perfetto al servizio, non concedendo nemmeno una palla break.

CRONACA – Seppi parte decisamente male nel primo set e subisce il break a zero nel secondo game (con un parziale di otto punti a zero in favore del suo avversario). L’azzurro fatica ad entrare in partita anche a causa dei numerosi errori non forzati durante lo scambio, non riuscendo praticamente mai ad essere pericoloso in risposta. Il set prosegue piuttosto rapidamente senza grandi colpi di scena e il break ottenuto nel secondo gioco da Mannarino risulta decisivo: la testa di serie numero sette si aggiudica dunque la prima frazione col punteggio di 6-3.

Il secondo set continua sulla falsariga del primo: Seppi parte lentamente e cede in apertura il servizio a trenta al termine di uno scambio interminabile, alla seconda occasione concessa. Nel settimo game il tennista di Caldaro si trova sotto 0-30, ma è bravo a risalire la china e a tenere il servizio. Sotto 3-5 Seppi si trova a due punti dalla sconfitta, ma anche in questo gioco non perde la battuta: al cambio campo Mannarino servirà per il match. Il francese non ha problemi e si aggiudica anche il secondo parziale col punteggio di 6-4.