Atp Metz 2022, Sonego da brividi: batte Hurkacz in due set e trova la prima finale dell’anno

Lorenzo Sonego Lorenzo Sonego, Coppa Davis - foto Ray Giubilo

E’ un Lorenzo Sonego da paura quello che al torneo Atp di Metz 2022 spazza via Hubert Hurkacz in due set col punteggio di 7-6(5) 6-4 e approda in finale per la prima volta nel 2022 dopo un anno francamente deludente. Nella sua seconda semifinale stagionale, affronta con gran maturità un avversario più quotato, un top-10, riuscendo a batterlo (per la quarta volta in sei partite) nemmeno senza troppo sforzarsi, anche in virtù di una prestazione sottotono del polacco.

Ottimo avvio per Lorenzo, che tiene la battuta a zero, qualche difficoltà in più in avvio per Hurkacz il cui servizio carbura alla distanza. Ma non ci sono mai palle break concesse dall’uno o dall’altro, e si lotta in ogni gioco tra grandi punti, con un Sonego lottatore e il polacco invece più altalenante. Peccato per il 15-30 nel dodicesimo game che poteva aprire scenari interessanti all’azzurro, ma si va al tie-break. Dopo un’ora sostanzialmente tutta favorevole a chi serve, nel tie ci sono quattro punti iniziali contro il servizio, poi Sonego improvvisamente piazza il minibreak nel momento giusto e riesce a conquistare il primo set chiudendo sul 7-5 il tie-break. Nel secondo set è il polacco a servire per primo, lo fa tenendo la battuta a zero per due volte nei primi tre turni. Qualche difficoltà in più per l’azzurro, che comunque regge bene il colpo, anche se sembra sempre pronto a vacillare. Invece, il piemontese ricorda a tutti che è un giocatore ben diverso da quello visto nel 2022 e con grande cuore e classe trova il break nel settimo gioco, confermandolo al servizio. E’ 5-3 e si va sul 30-30, Sonego perde forse un’occasione d’oro non riuscendo ad alzare il livello in risposta. C’è però la chance al servizio e la sfrutta a zero: è in finale.