ATP Finals Torino 2021, Federico Gaio: “Norrie non pensava di entrare, ma è carico”

Cameron Norrie - Foto Ray Giubilo

Dall’inviato a Torino

Con il ritiro di Stefanos Tsitsipas, sarà Cameron Norrie a fare il debutto nel Gruppo Rosso delle Nitto ATP Finals 2021. Nella giornata di martedì 16 novembre il britannico ha iniziato a fare sul serio e nel pomeriggio si è allenato con Federico Gaio, che ha parlato ai microfoni di Sportface: Norrie l’ho visto bene, tranquillo. L’idea era di giocare due set, ma in quel momento non sapevamo neanche dell’ufficialità del ritiro di Berrettini quindi Cameron era fuori di due e non pensava di essere vicino ad entrare – spiega l’azzurro, ultimo compagno di allenamento di Norrie sui campi del Circolo della Stampa -. Abbiamo visto Tsitsipas interrompere subito la sessione sull’altro campo, mentre noi abbiamo fatto un solo set durato anche abbastanza”. Gaio ha avuto ottime impressioni durante la sessione e ha confermato il valore del britannico: Si è allenato bene con me e sicuramente in quel momento ha iniziato a sperare un po’ che qualcosa potesse succedere. In questi giorni alla fine ha sempre lavorato e si è tenuto pronto per l’ingresso da seconda riserva, una situazione particolare da vivere immagino”.

Allenato da Fabio Colangelo, Direttore Tecnico del Circolo della Stampa. Gaio sta in qualche modo vivendo l’atmosfera delle Finals: “L’ambiente è splendido, il Pala Alpitour è stato ben allestito e anche allo Sporting i nuovi campi sono molto belli. In generale l’atmosfera è fantastica anche per me, perché vedo questi campioni girare e vivere il circolo. A livello di organizzazione non posso invece sbilanciarmi, non essendo un giocatore del torneo, però sono davvero contento e credo anche i tifosi italiani lo siano. Sono sicuro che queste giornate torneranno utili anche a me per la prossima stagione”.