Atp Finals Londra 2017: Sock batte Cilic al tie-break del terzo set

di - 14 novembre 2017
Jack Sock - Foto Ray Giubilo

Jack Sock ha battuto Marin Cilic nel secondo match del girone B delle Atp Finals di Londra 2017 per 5-7 6-2 7-6 (4) in due ore e ventotto minuti di gioco. L’americano dunque raggiunge Roger Federer e Alexander Zverev (che si affronteranno stasera) ad una vittoria e può ancora sperare nella qualificazione alle semifinali in attesa del loro match. Per Cilic si tratta del secondo ko in tre set dopo quello di domenica con Zverev. Il croato deve sperare in una vittoria di Zverev sia su Federer stasera che su Sock giovedì e battere Federer per potersi qualificare alle semifinali.ù

LA CRONACA DEL MATCH – Scambio di break in apertura di match con entrambi che perdono il servizio ai vantaggi. Nei game successivi il servizio di Marin Cilic comincia ad incidere permettendo al croato di tenere i suoi turni di battuta facilmente fino al 4-4. Jack Sock ha qualche problema in più ma non deve mai andare ai vantaggi né annullare palle break. Le prime difficoltà al servizio per Cilic (dopo il break subito in apertura) arrivano sul 4 pari e sul 5 pari, nel primo caso da 30 pari evita i vantaggi ma dopo un game a 30 di Sock concede una palla break pericolosa che annulla grazie ad un dritto reso vincente dal nastro. Sul 6-5 Sock si trova 0-40 grazie a tre punti perfetti del suo avversario, l’americano è bravo ad annullare i primi due set point ma sul terzo sbaglia con il dritto e prende warning per una pallina scagliata via.

Il secondo set si apre come il primo, break di Jack Sock che questa volta riesce a tenerlo tenendo ai vantaggi senza annullare palle break il suo turno di battuta. Cilic accorcia tenendo il servizio a 30 e sul 2-1 ha due palle break per rientrare nel set, Sock però le annulla e alla quarta chance tiene il servizio salendo 3-1. Il croato è in grande difficoltà nel game successivo, perde il servizio a 30 commettendo ben tre doppi falli di cui i primi due in apertura di game. Dal 4-1 si seguono i turni di battuta con Sock che chiude al servizio il set per 6-2 portando il match al terzo.

Il terzo set si apre ancora con Cilic al servizio, il croato questa volta parte con un game a zero e mette a segno il break nel game successivo da 15-0 con quattro punti di fila. Il croato tiene ancora a zero il servizio salendo 3-0. Arriva però la reazione di Sock che, dopo aver tenuto a 15 il servizio, piazza il controbreak ai vantaggi alla seconda opportunità rientrando nel set. Si arriva al 5-4 con entrambi i giocatori che tengono i propri turni di servizio a zero. Al servizio per rimanere nel set Sock si trova 30-30 ma vince i due punti successivi che lo portano 5 pari. Cilic si assicura il tie-break tenendo ancora il servizio a zero e risponde per il match per la seconda volta. Sock porta il parziale al tie-break tenendo il servizio a 15. Nel gioco decisivo si seguono i servizi fino al 3-2 dove Sock concede un minibreak sbagliando su una palla bassa. Dal 4-3 però l’americano gioca un grandissimo recupero su un rovescio di Cilic deviato dal nastro e altri tre ottimi punti vincendo il tie-break per 7-4.

 

© riproduzione riservata