Atp Dubai 2019: Federer fatica ma elimina Fucsovics e accede in semifinale

Roger Federer - Foto Roberto Dell'Olivo

Roger Federer batte Marton Fucsovics e accede alla semifinale dell’ATP 500 di Dubai 2019. Tanta, forse troppa fatica per il tennista elvetico che dopo due lunghi set elimina l’ungherese con il punteggio di 7-6(6) 6-4. Grazie a questo sofferto successo, Federer si aggiudica la vittoria numero 51 a Dubai e raggiunge il penultimo turno in attesa di conoscere lo sfidante fra Borna Coric e Nikoloz Basilashvili.

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SEMIFINALE DI FEDERER

LA CRONACA – Lunga, faticosa e imprevedibile. Così potremmo descrivere la partita fra Federer e Fucsovics con l’elvetico che dopo un’ora e 51 minuti chiude il match in due set, archiviando così la qualificazione al penultimo atto del torneo. Primo set con poche occasioni da una parte e dall’altra, fatta eccezione la palla break a disposizione dell’ungherese durante il corso del primo game. I due tennisti difendono agevolmente i turni di battuta fino alla perfetta parità che li accompagna al tiebreak. Fucsovics concede il primo minibreak salvo poi ribaltare la situazione e portarsi sul 6-4 con due set point a disposizione. Forse l’eccessiva pressione sovrasta la freddezza dell’ungherese che concede la parità e si fa rimontare definitivamente sull’8-6 con il servizio a proprio favore. Nel secondo set Federer conquista l’immediato break ma nel quarto game Fucsovics sigla il controbreak. Perfetta parità fino al nono gioco dove Federer si assicura ben cinque palle break e alla quinta trova il sorpasso decisivo, dopo una pausa di cinque minuti per pioggia. Al servizio Federer non sbaglia e al secondo match point archivia la partita sul 6-4. Vittoria numero 51 a Dubai, a caccia del centesimo titolo in carriera ormai distante solamente due match.

RIVIVI LA DIRETTA TESTUALE DELL’INCONTRO

L’autore: /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.