Atp Buenos Aires 2019, Marco Cecchinato in versione Roland Garros: finale perfetta

Marco Cecchinato - Foto Ray Giubilo

Marco Cecchinato ritorna a respirare l’aria parigina che lo ha fatto conoscere al tennis mondiale. Finale perfetta in tutti i sensi quella vinta contro Diego Schwartzman in quel di Buenos Aires. Il Roland Garros si avvicina e la stagione sulla terra rossa deve ancora entrare nel vivo. Ma è un inizio di 2019 da sogno per il Ceck: terzo titolo Atp su tre finali disputate e un best ranking che si attesterà dalla prossima settimana al 17° posto.

FINALE PERFETTA – Difficile trovare sbavature in una finale impeccabile, giocata con la mentalità da veterano e con un tennis che ricorda tanto quel quarto di finale a Parigi contro Novak Djokovic. Da rimarcare la giornata non perfetta di Schwartzman che però non toglie alcun merito al numero 2 d’Italia, perfetto dal primo all’ultimo 15. Sempre al comando delle operazioni, Cecchinato ha occupato magnificamente tutto il campo, disegnandolo dal dritto lungolinea al rovescio diagonale (che ha subito ulteriori miglioramenti).

BEST RANKING E 3/3 –  Camporese, Gaudenzi e Seppi sono stati superati nella classifica all-time azzurra: Ceck diventa il quinto italiano di sempre dimostrando ancora una volta che tutto quello sta facendo è tutt’altro che un caso, ma bensì frutto del duro lavoro e di un team preparato. Sarà infatti best-ranking per il nativo di Palermo da lunedì 18 febbraio: l’ennesima data da non dimenticare, che però (come tutte le altre) non deve essere un punto d’arrivo. Tre su tre per quanto riguarda le finali: dopo i sigilli a Budapest e ad Umago, Marco conquista il terzo titolo Atp, il terzo sulla terra rossa.

PROSPETTIVE – Ripetitivo ma doveroso sottolineare per l’ennesima volta lo scarto dei punti che Cecchinato subirà a maggio con la semifinale di Parigi 2018. Con questo tennis però sognare è lecito, e avvicinarsi al risultato dello scorso anno nell’unico Slam su terra non è utopia. Le prospettive rimangono rosee per il classe ’92 che ha “imparato” a cavarsela anche su cemento, i cui punti nella trasferta americana risulteranno fondamentali per confermarsi in una top-20 agguerrita.