Atp Amburgo 2019: match da incubo, Cecchinato fuori con Delbonis al primo turno

Marco Cecchinato - Foto Ray Giubilo

Continua l’incubo di Marco Cecchinato. Il ventiseienne palermitano esce di scena contro Federico Delbonis 7-6 6-7 2-6 nel primo turno dell’Atp 500 di Amburgo, dopo aver sprecato tre match point consecutivi sul proprio servizio. Si tratta della settima sconfitta consecutiva per l’azzurro, che sembra essere avvolto da una costante spirale involutiva. Al secondo turno l’argentino affronterà la testa di serie numero due del torneo Alexander Zverev.

LA CRONACA – Nei primi game del set d’apertura sembra essere l’argentino quello più in difficoltà e maggiormente propenso a errori. A perdere il servizio è però Cecchinato, che nel settimo game salva una palla break ma deve arrendersi nel quindici successivo. La reazione è però immediata, con il palermitano che, sotto 40-0, rimonta e ai vantaggi effettua il controbreak. Si va quindi al tie-break dove il siciliano è letteralmente straripante e vola 6-1. Nonostante sfumino quattro palle set, l’occasione buona arriva alla quinta: 7-5.

L’inerzia positiva acquisita con la vittoria del parziale precedente consente a Cecchinato di ottenere il break nel quarto gioco e portarsi a tre match point sul 40-0 e servizio a favore. Una gestione sciagurata del vantaggio, consente però a Delbonis di rientrare in partita ed ottenere il contro-break. Da questo momento in poi l’azzurro esce mentalmente dal match prima di arrendersi inevitabilmente al terzo set con i parziali di 7-6 6-7 2-6 in due ore e trentanove minuti di gioco. Da segnale i ben dieci doppi falli di Delbonis, che il siciliano non è riuscito a sfruttare a proprio favore.