Andy Murray: “Tutti in campo entro settembre? Sono scettico”

Andy Murray - Foto Roberto Dell'Olivo

Sicuramente se si giocherà disputerò i tornei sulla terra rossa. Ma sono scettico sul fatto che ciò sia possibile“. Andy Murray si mostra pessimista riguardo una possibile ripresa della stagione tennistica. Al momento il mondo del tennis è sospeso fino a luglio a causa dell’emergenza coronavirus ma per Murray non è poi così sicuro che lo sport riprenda entro settembre: “Sarei sorpreso se lo sport riprendesse entro settembre, ma staremo a vedere – ha dichiarato il campione scozzese in un’intervista alla Cnn – Gli inglesi poi immaginano che il tennis sarà uno degli ultimi sport a tornare ala normalità perché hai giocatori, allenatori e squadre da tutto il mondo in un perimetro“. ”Mi stavo allenando per prepararmi – ha chiosato Murray, ora 129 al mondo -, ero in buona forma e mi sentivo abbastanza forte.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.