UFC 279, Nate Diaz vs Tony Ferguson stanotte in tv: programma, orario, streaming

Una notte stellare, una vigilia rocambolesca: riflettori puntati su UFC 279 che propone come main event la sfida di vecchie glorie tra Tony Ferguson e Nate Diaz. Un match tra leggende delle arti marziali miste. Ma soprattutto un incidente di percorso dopo una giornata a suo modo storica per la cerimonia del peso. Khamzat Chimaev, iniziale avversario di Diaz, ha mancato il peso di quasi 7 libbre. La Ufc si è mobilitata e ha salvato la serata: Chimaev sfiderà Kevin Holland, Tony Ferguson andrà contro Nate Diaz nel main event. L’evento inizierà nella notte tra sabato e domenica, alle 04:00, mentre la sfida da 5 round inizierà intorno alle 06:00. Chimaev, ancora imbattuto, parte cercherà la lotta a terra contro uno striker pericolosissimo come Holland. Ma gli occhi sono puntati sul main event che propone la sfida tra due dei fighter più amati: Nate Diaz, il primo a battere Conor McGregor, ma reduce da due sconfitte consecutive e inattivo da un anno. E Tony Ferguson, che viene da quattro sconfitte di fila. Può essere l’ultimo match per entrambi ed entrambi sono pronti a dare tutto. Nella card tanto spettacolo. Per Li Jingliang c’è un catchweight contro Daniel Rodriguez. Potrete seguire lo spettacolo di UFC 279 in diretta esclusiva in Italia su Dazn, con telecronaca di Alex Dandi. Tony Ferguson, Nate Diaz, Khamzat Chimaev, Kevin Holland in orario notturno: tutto su Dazn. Quali saranno i risultati? Non resta che aspettare l’evento di Las Vegas per scoprirlo.

PROGRAMMA NOTTE TRA SABATO 10 E DOMENICA 11 SETTEMBRE

Dalle 04:00, Johnny Walker vs Ion Cutelaba (pesi massimi leggeri)

A seguire, Irene Aldana vs. Macy Chiasson (Catchweight 140 lb)

A seguire, Li Jingliang vs. Daniel Rodriguez (Catchweight 180 lb)

A seguire, Khamzat Chimaev vs. Kevin Holland (Catchweight 180 lb)

Non prima delle 06:00, Tony Ferguson vs. Nate Diaz (pesi welter)

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio