Kickboxing, Mattia Faraoni vs Charles Joyner domani in tv: programma, orario e streaming

Mattia Faraoni Mattia Faraoni - Foto LiveMedia/SportReporter/Domenico Cippitelli

C’è grande attesa per vedere Mattia Faraoni all’opera sul ring contro Charles Joyner per il titolo ISKA (cat -95kg). Nella cornice di Cinecittà World il fighter romano cerca il riscatto contro il destino, quello che gli impedì a giugno di combattere per un malore accusato la notte precedente al combattimento. L’evento ‘Superfights’ è in programma sabato 26 novembre e la main card scatterà alle 20:00 ma per l’incontro principale bisognerà aspettare le 22:30 circa. L’evento intero sarà trasmesso su Dazn. 

L’INTERVISTA A FARAONI

La main card inizierà alle 20:00. Nel co-main event Christian Guiderdone sfiderà Mustapha Haida in un catchweight a 75 kg. Roberto Oliva sfida Petros Sacho, mentre Eddy Ruiz e Rami Batita daranno vita ad una feroce sfida di muay thai. Di seguito la card al completo con orario d’inizio alle 20:00 fino all’incontro clou di Mattia Faraoni. Nella sua Roma, Faraoni vuole scrivere una pagina di storia del suo sport. Di fronte a lui, Joyner col sogno di rovinargli la festa davanti al suo pubblico. Chi festeggerà alla fine? Sportface.it vi offrirà una diretta testuale.

Programma sabato 26 novembre 

Dalle 20:00, Davide Cavarra-Eugenio Paladiev (3×3, Fight Code, -63.5kg)

A seguire, Michele Pennacchietti-Andrea Storai (3×3, Fight Code, 77kg)

A seguire, Luciana Germano-Anna Rotatori (5×3, Fight Code, -55kg)

A seguire, Manu Miguel-Leonardo Caputi (4X2, Savate, -60kg)

A seguire, Eddy Ruiz-Rami Batita (3×3, Muay Thai, -82kg)

A seguire, Petros Sacho-Roberto Oliva (3×3, Fight Code, -65kg)

A seguire, Christian Guiderdone-Mustapha Haida (3×3, Fight Code, -75kg)

Orario circa 22:00/22:30, Charles Joyner-Mattia Faraoni (5×3, Fight Code, -95kg) TITOLO ISKA

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio