Boxe, Anthony Joshua vs Oleksandr Usyk stasera in tv: data, orario e streaming Mondiale massimi

Anthony Joshua contro Oleksandr Usyk. Tutto pronto per il super incontro che mette in palio i titoli WBA (Super), IBF, WBO, e IBO dei pesi massimi sul ring del Tottenham Hotspur Stadium. Procede a passo spedito la marcia verso l’unificazione dei titoli e, salvo ulteriori sorprese, questo potrebbe essere il penultimo capitolo per il pugile di Watford prima del match storico contro uno tra Fury e Wilder. Ma c’è da superare Usyk, imbattuto sovrano dei cruiser, ora passato ai massimi. L’intera riunione di Londra avrà inizio alle 19:00, ora italiana di stasera, sabato 25 settembre mentre il main event, tra Joshua e Usyk, andrà in scena non prima delle 22:30. Potrete seguire il match su Dazn che trasmetterà l’intero evento in esclusiva in Italia.

Occhi puntati anche sugli altri pugili che compongono l’undercard come l’italoucraino Maxim Prodan che per la prima volta combatterà fuori da Milano. Ma anche su Callum Smith che, dopo la prima sconfitta in carriera (contro Canelo), cerca il riscatto contro Lenin Castillo. Titolo in palio tra Lawrence Okolie e Dilan Prašović: sul ring per il titolo cruiser WBO. Apre l’evento invece il giovanissimo Campbell Hatton, figlio d’arte e a caccia del 4-0 lontano dalla Manchester di papà Ricky. Sportface.it vi offrirà una diretta testuale con aggiornamenti in tempo reale e la cronaca al termine dell’ultimo combattimento, quello che può scrivere la storia.

PROGRAMMA

Anthony Joshua (c) vs. Oleksandr Usyk (12 round, titolo mondiale WBA Super, IBF, WBO, and IBO pesi massimi)

Lawrence Okolie (c) vs. Dilan Prašović (12 round, titolo mondiale WBO pesi massimi leggeri)

Callum Smith vs. Lenin Castillo – (10 round, pesi supermedi)

Maxim Prodan (c) vs. Florian Marku (10 round, titolo internazionale IBF pesi welter)

Cristopher Ousley vs. Khasan Baysangurov (10 round, pesi medi)

Dalle 19:00 – Campbell Hatton vs. Sonni Martinez (6 round, pesi leggeri)

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio