Paralimpiadi Tokyo 2020, Malagò: “Complimenti a Pancalli, orgogliosi dei risultati”

Tokyo 2020, Giovanni Malagò a casa Italia - Foto Mezzelani / GMT

Sono molto contento per i risultati dell’Italia nelle Paralimpiadi. Faccio i complimenti al mio amico e collega Luca Pancalli. Siamo molto orgogliosi perché c’è anche un fatto culturale e sociale e mi sento di dire che le Paralimpiadi esistono perché il mondo olimpico ha voluto creare un matrimonio imprescindibile. Quindi i risultati sono importanti per tutti, per noi, per loro, ma in assoluto se dovessi dire e se fosse possibile andrebbero premiati tutti gli atleti e non solo quelli andati sul podio”. Così Giovanni Malagò, che nell’intervento a margine della cerimonia di inaugurazione del Centro Tecnico Federale ‘La Casa della Pallamano’ elogia i risultati della spedizione Azzurra alle Paralimpiadi di Tokyo.

Il presidente del Coni ha poi parlato della Nazionale di calcio, che nella serata di ieri ha pareggiato contro la Bulgaria. “Tutti sanno il mio rapporto personale con Roberto Mancini di amicizia, stima, affetto. Ho visto la partita di ieri. Ci siamo sentiti in tarda serata e anche con il presidente Gravina. Secondo me l’Italia ha giocato molto bene, ma poi nello sport e nel calcio lo abbiamo visto anche nelle Olimpiadi non sempre due più due fa quattro, ma con Mancini mi sembra che quasi sempre è così”, ha concluso Malagò.