Sci di fondo, Pellegrino: “Sensazioni buone e testa libera, sono pronto a lottare”

Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani - Foto Giovanni Auletta / Pentaphoto

Nella giornata di sabato 31 dicembre, da Val Mustair, prenderà il via il Tour de Ski 2022 e Federico Pellegrino è pronto a tentare di ripetere le imprese compiute nel 2015 e nel 2021: “Abbiamo trovato una pista bella, ben preparata e larga, con un punto critico nella discesa, una sorta di “esse” impegnativa. Qui mi sono sempre trovato bene, le sensazioni sono buone e la testa libera, sono pronto a lottare. La pista si trova a 1800 metri di altitudine ma non è un problema, si tratta solamente di un elemento da gestire. Per quanto riguarda le ambizioni di classifica, dico che il Tour de Ski si affronta tappa dopo tappa. Con un calendario di questo tipo, ci sono delle gare che mi si addicono, anche se non so dire sinceramente quale possa essere il mio livello nel complesso in termini di classifica generale. Sicuramente darò il meglio per arrivare più avanti possibile, puntando diritto verso il Cermis”.

Gli altri azzurri impegnati saranno Francesco De Fabiani, Davide Graz, Giandomenico Salvadori, Paolo Ventura, Simone Mocellini, Giovanni Ticco’, Mikael Abram, Elia Barp e Dietmar Noeckler. Fra le donne presenti Caterina Ganz, Anna Comarella, Martina Di Centa, Cristina Pittin, Nicole Monsorno e Federica Sanfilippo, queste due gareggeranno solamente nella sprint di domenica.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.