Sci di fondo, sprint Dresden 2019: Pellegrino squalificato ai quarti per ‘ostruzione’

Federico Pellegrino Federico Pellegrino - Foto Gabriele Facciotti/Pentaphoto

Niente da fare per Federico Pellegrino, la direzione gara lo squalifica per ‘ostruzione’. Durante il corso dei quarti di finale della sprint di Dresden, tappa valevole per la Coppa del Mondo 2018-19 di sci di fondo, l’atleta azzurro si è reso protagonista di un sorpasso ritenuto irregolare dalla direzione gara. Dalla quarta posizione alla prima, con un sorpasso all’interno all’inizio dell’ultima dicesa del tracciato: Pellegrino, accidentalmente, ha messo il bastone sugli sci di un avversario, causandone il suo rallentamento. Un episodio che la direzione gara ha voluto punire con la mano pesante, comminando un cartellino giallo e classificandolo al sesto posto della sua batteria. Esclusione amara per l’azzurro che aveva concluso la propria gara in prima posizione con un crono di 3:27.44, risultato vanificato e pesante ‘passaggio a vuoto’ nella classifica punti.

VITTORIE PER SKAR E NILSSON – Nel maschile trionfa Sindre Bjoernestad Skar in 3:25.94 con soli 11 centesimi di vantaggio sul russo Gleb Retivykh in volata. Terza posizione per Erik Valnes poi i tre francesi Richard Jouve, Lucas Chanavat e Baptiste Gros. Nel femminile da segnalare una strepitosa tripletta svedese con Stina Nilsson in 3:48.49 vincitrice davanti a Maja Dahlqvist e Jonna Sundling. Le due azzurre Lucia Scardoni e Greta Laurent out ai quarti di finale.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.