Sci di fondo, 10 km TL: Karlsson al photofinish virtuale su Johaug per 3 decimi! Indietro le italiane

Elisa Brocard Elisa Brocard - Foto Gio Auletta/Pentaphoto

Seconda gara distance della stagione, prima in tecnica libera. Sulle nevi di Lillehammer, in Norvegia, va in scena la 10 km TL con partenza ad intervalli. La vittoria è andata, per soli 3 decimi di secondo alla ventiduenne svedese Frida Karlsson sulla norvegese Therese Johaug. Terza l’americana Rosie Brennan.

Partono subito forte le due regine di questo inizio di stagione, la norvegese Therese Johaug e la svedese Frida Karlsson. A metà gara infatti le due sono rispettivamente prima e seconda staccate di pochissimo. Dietro tutte le altre, a partire dall’altra svedese Ebba Andersson, l’americana Rosie Brennan, l’altra norvegese Marie Helene Fossesholm e le russe Neprayeva e Sorina. La gara procede con le due che infliggono distacchi molto pesanti a tutte le altre.

Le due si scambiano il primo posto ai successivi riferimenti cronometrici fin quando, complice un bellissimo arrivo in spinta totale, Karlsson batte Johaug per soli 0″3 andando a marcare la seconda vittoria stagionale in Coppa del Mondo e la terza in carriera. Molto bene Rosie Brennan, terza al traguardo con 11″3 di distacco.

C’è da dire che la prestazione delle ragazze norvegesi è stata comunque ottima con 5 atlete nelle prime dieci, ma solo Johaug sul podio. Fossesholm termina in 4ª piazza con 16″ di ritardo, Tiril Udnes Weng 6ª a 30″1, Heidi Weng 9ª a 39″6 e Ragnhild Haga chiude la top 10 a 41″3. Buona la prova anche delle russe con Natalia Neprayeva 5ª finale a 28″5 e Tatiana Sorina 8ª a 35″8. Bene la svedese Ebba Andersson 7ª a 33″ dalla compagna di squadra vincitrice.

Capitolo italiane: la migliore è Caterina Ganz, 29ª a 1’33″9 da Karlsson, più giù Elisa Brocard, 41ª a 1’49″9, Martina Di Centa è 57ª a 2’38″9 e 58ª Greta Laurent a 2’40″8.

About the Author /

Classe '96. Nasco in collina, poi lettere sul mare a Bari ma con le Dolomiti sempre nel cuore. Sciatore dall'alba del nuovo millennio, ho coniugato la passione dello sport alla scrittura. Su tutto sport invernali, poi ciclismo, nuoto, tennis, scherma e atletica, in ordine. Nel tempo libero cinema, libri, viaggi e sogni, e un romanzo d'amore.