Sci, Mondiali Cortina confermati al 2021. Roda: “Segnale per tutto il paese”

Federica Brignone Federica Brignone - Foto Gabriele Facciotti, Pentaphoto

I Mondiali di sci alpino si disputeranno a Cortina dal 9 al 21 febbraio 2021, rispettando le date inizialmente previste. E’ questa la decisione ufficiale emersa dal Consiglio Fis che si è riunito oggi in videoconferenza, l’evento italiano ha ricevuto le garanzie necessarie sia da parte della stessa federazione internazionale che da altri stakeholders. Soddisfatto anche Flavio Roda, presidente della Federazione Italiana Sport Invernali: “Abbiamo coinvolto tutte le parti in causa, come abbiamo sempre fatto in questi cinque anni – ha spiegato – Abbiamo registrato questa forte spinta per organizzare il Mondiale nel 2021 e la Fis ha espresso a tutto il Consiglio la volontà dell’Italia e l’esigenza di avere un rilancio importante che sia un segnale per tutto il paese.”

Arrivano anche le parole del numero uno della Fis, Gian Franco Kasper: “Abbiamo garantito alla Fisi una cifra massimale di dieci milioni di franchi svizzeri nel caso in cui un ritorno della pandemia dovesse impedire lo svolgimento del Mondiale. Ovviamente speriamo che non ce ne sia bisogno, ma è una forma di garanzia che abbiamo voluto dare alla federazione italiana. Siamo molto contenti di aver trovato questo accordo per mantenere le date del Mondiale di Cortina, che sarà l’evento più importante della stagione.”