Sci alpino, Mondiali Cortina 2021. Benetton: “Un evento che farà la differenza”

Le finali della coppa del mondo di sci alpino dovevano essere la nostra grande prova d’orchestra, ma penso che questo non avrà nessun effetto sull’organizzazione dei mondiali di Cortina 2021“. A dichiararlo è Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021 e fondatore di 21 Invest. Dopo la cancellazione delle finali di questa stagione in programma a Cortina, causa coronavirus, il prossimo grande appuntamento sarà il Mondiale. “Sono profondamente convinto che avere fra le mani un evento può fare e farà la differenza, è successo ad Expo Milano, è successo a Torino, succederà a Cortina – ha sottolineato Benetton in una diretta trasmessa su Instagram dai profili di Starting Finance – Abbiamo moltissimi alberghi già cantierati e in ristrutturazione, fra l’altro con modelli di architettura ecosostenibile“. “L’obiettivo per noi rimane quello di creare shared value, di dare valore ai territori e ci sono tantissimi ragazzi che stanno già lavorando nelle loro città e nelle loro valli – ha aggiunto –, immaginandosi un futuro per i loro territori, e queste persone nei prossimi anni daranno altri contributi positivi ai loro territori. Io penso che si è innescato un effetto valanga, un effetto palla di neve rotolante che non si fermerà“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.