Sci alpino, Goggia: “Lavorerò su stabilità fisica e mentale per arrivare al top a Milano-Cortina”

Sofia Goggia - Foto Marco Trovati / Pentaphoto

“Il futuro inizia nei prossimi giorni. Sarà un quadriennio nuovo e bisogna prendere scelte vincenti da subito”. Così l’argento di Pechino 2022 nella discesa libera Sofia Goggia, intervenendo a margine della cerimonia di premiazione degli atleti delle Fiamme Gialle per l’attività agonistica estiva 2021 e invernale 21-22 al Salone d’Onore della caserma “Gen.B.Sante Laria” di Roma. “Cercherò di lavorare su una stabilità maggiore – ha continuato la fuoriclasse bergamasca – l’obiettivo è arrivare a Milano-Cortina al top e fare una bella Olimpiade”. Il pensiero conclusivo di Goggia è sulla sua condizione fisica dopo l’infortunio: “Sto bene, devo ancora recuperare un po’ di forza nella gamba, ma il ginocchio sta bene. È stata una stagione provante e avevo bisogno di un break, ora devo lavorare di più sulla stabilità sia mentale che fisica perché ogni tanto mi capita di cadere e mandare all’aria tutto, questo è un po’ un mio cruccio”.