Sci alpino, Brignone: “Raggiunta Compagnoni? Non è l’ultimo mio traguardo”

Federica Brignone - Foto Pier Marco Tacca/Pentaphoto

“Aver raggiunto Deborah Compagnoni a 16 successi in Coppa del Mondo è un bel traguardo, ma non l’ultimo: ho voglia ancora di fare, i miei sogni sono ancora tanti”. Sono queste le parole di Federica Brignone in seguito al successo conquistato nel SuperG di CdM di Val di Fassa. La valdostana si mette così alle spalle la delusione di Cortina: “A prescindere dal risultato sono soddisfatta perché sono tornata a sciare come so: non avevo fame di vittoria, ma di rimettere insieme il puzzle dopo la delusione di Cortina”. Il segreto, dice Brignone, è cominciare a prendere le cose come vengono: mi sono detta, se devo vivere malissimo per vincere, per me non ne vale la pena”. “In questa stagione – ha concluso Brignone – mi sono ammazzata di lavoro, mentalmente dico: all’inizio non sciavo bene e i risultati non arrivavano. Poi ho cominciato a non fare in gara quel che mi riusciva in allenamento: e questo mi ha buttato giù. Oggi mi sono detta che non avevo niente da perdere: è un momento difficile per me, ma sono soddisfatta di come ho sciato. Ho ancora tanto da dare”.