Sci Alpino, Brignone: “L’infortunio è passato, in Argentina sensazioni positive”

Federica Brignone - Foto Marco Trovati / Pentaphoto

Federica Brignone è sulla strada della guarigione dall’infortunio alla gamba sinistra patito prima del ritiro a Ushuaia, in Argentina. La vincitrice della Coppa del Mondo generale 2019/2020 ha svolto un raduno in Sudamerica di circa cinque settimane insieme a Marta Bassino e Sofia Goggia e il ritorno in Italia è previsto per il prossimo venerdì. Giorni sulla neve che sono stati fondamentali per smaltire il problema fisico, come confermato dalla valdostana nelle dichiarazioni al sito della FISI.

La mia gamba sinistra sta molto meglio. Sono arrivata in Argentina con il dubbio di non sapere se fossi riuscita a completare lo stage, tuttavia il buon lavoro atletico svolto durante l’estate è servito molto e mi ha aiutato a superare l’incertezza. Fisicamente mi sento a posto, sugli sci sto molto meglio rispetto a qualche tempo fa, mi manca solamente un po’ di quella fiducia che arriva solamente con l’allenamento in pista. Abbiamo ancora un po’ di settimane per rifinire la condizione prima dell’esordio in Coppa del mondo a Soelden. Le condizioni della neve a Uhsuaia sono state ottime, abbiamo avuto un sacco di giorni positivi, il meteo è stato favorevole“.

La speranza è quindi di ritrovare la figlia d’arte di La Salle al pieno delle forze già dal canonico gigante di apertura di Soelden, per cercare anche in questa stagione di essere fra le grandi protagoniste del Circo Bianco.