Sci alpino, tecnici personali per Paris, Goggia, Brignone e Bassino

Sofia Goggia e Nadia Delago - Foto Marco Trovati / Pentaphoto

Tanti cambiamenti per le Nazionali italiane degli sport della neve. Dopo diversi anni, tornano i team personali per i big dello sci alpino. Dominik Paris è l’unico ad essere inserito nel gruppo Elite tra gli uomini ed avrà uno staff tutto suo (dall’allenatore Alberto Ghidoni al tecnico Sepp Zanon, compreso il fisioterapista Luis Dreieckwieser). Staff privati anche per le tre atlete di punta della squadra femminile: Sofia Goggia, argento olimpico in discesa libera a Pechino 2022, si affida ad un nuovo allenatore, Luca Agazzi; Federica Brignone, argento olimpico in slalom gigante e bronzo in combinata a Pechino, continuerà ad essere allenata dal fratello Davide (che entra dunque a far parte dello staff federale); Marta Bassino lavorerà con Daniele Simoncelli.

Inoltre, fa il suo ritorno la figura del direttore tecnico: Max Carca dopo alcuni anni al settore giovanile rientra con la squadra maschile, mentre Gianluca Rulfi si occuperà di quella femminile. Nella squadra polivalenti di Coppa del Mondo ci sarà anche Nadia Delago, splendido bronzo alle spalle di Goggia nella discesa olimpica in Cina. Nel settore maschile sono stati invece creati i gruppi per ogni singola specialità, nel tentativo di trovare continuità di risultati anche in gigante e slalom.

ALTRI SPORT – Nel biathlon, solo i veterani Dorothea Wierer e Lukas Hofer rimangono nella squadra Elite. Nello slittino su pista artificiale invece rimane invariata la squadra, guidata sempre dal direttore tecnico Armin Zoggeler. Per quanto riguarda lo sci di fondo invece, la punta di diamante dell’Italia sarà ancora Federico Pellegrino.