Pattinaggio artistico, Rostelecom Cup: Tessari/Fioretti al decimo posto a Mosca

L’ISU Grand Prix di pattinaggio artistico prosegue la sua marcia di avvicinamento alle Finali di Torino con la quinta tappa della manifestazione, la Rostelecom Cup, che si disputa al Megasport Complex di Mosca. Nella prima giornata dedicata al programma corto, tripletta dei pattinatori di casa nel singolo maschile, con il vicecampione europeo Alexander Samarin in testa alla classifica provvisoria, seguito a poco più di due punti dalla medaglia di bronzo di Skate America Dimitri Aliev. Nonostante la caduta sul quadruplo flip e il secondo piede appoggiato in arrivo del triplo axel, Samarin ha conquistato la testa della classifica provvisoria grazie agli oltre venti punti incassati con la combinazione d’apertura quadruplo lutz-triplo toeloop. Aliev ha optato per presentare il solo toeloop come salto quadruplo nel suo programma corto e non è riuscito a recuperare i punti mancanti con gli altri elementi della sua prova. Al terzo posto l’altro russo Makar Ignatov, che con un programma pulito è riuscito a rimediare alla valutazione sotto i 40 punti nelle componenti, decisamente inferiore a quella degli altri atleti in quella zona di classifica. Ignatov ha infatti alle sue spalle ben tre atleti a meno di mezzo punto da lui, incluso il giapponese Shoma Uno, alla ricerca di un riscatto dopo il disastroso nono posto ottenuto agli Internationaux de France di Grenoble.

Due russe in testa anche dopo il programma corto del singolo femminile: questa volta però non c’è una delle teenager terribili della scuola Tutberidze a comandare la classifica, ma la ex campionessa mondiale Evgenia Medvedeva, che è riuscita a rimanere alla pari di Alexandra Trusova negli elementi eseguiti (solo due centesimi di distanza) ed ha fatto valere la sua maggiore abilità delle componenti del programma. Nonostante abbia presentato difficoltà inferiori (niente triplo lutz per lei), Medvedeva ha ottenuto GOE superiori a quelli della sua più giovane rivale Trusova, che ha pasticciato nell’atterraggio della combinazione triplo lutz-triplo toeloop dopo essere stata protagonista di un’insolita caduta (comunque ininfluente sul punteggio) mentre si portava al centro della pista per iniziare la sua esibizione. Terzo posto per l’americana Mariah Bell nonostante una caduta sulla combinazione.
Nessuna sorpresa nella danza ritmica, dove i russi Victoria Sinitsina e Nikita Katsalapov sono al comando della classifica provvisoria davanti ai canadesi Piper Gilles e Paul Poirier e agli spagnoli Sara Hurtado e Kirill Khaliavin. Debutto nel Grand Prix per la coppia italiana composta da Jasmine Tessari e Francesco Fioretti, allenati dalla ex campionessa del mondo Barbara Fusar Poli: decimo posto provvisorio per loro, e un’altra esperienza internazionale per loro in questo 2019 dopo gli Europei di Minsk e i campionati del mondo di Saitama.

Infine altra tripletta per il pattinaggio russo anche nelle coppie di artistico, che ha visto i vincitori di Skate Canada Aleksandra Boikova e Dimitrii Kozlovskii superare la barriera degli 80 punti davanti a Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov, che hanno pagato la minore pulizia nelle trottole e un salto individuale più semplice (triplo toeloop contro il triplo salchow). Terza posizione per un’altra coppia di casa, Ksenia Stolbova e Andrei Novoselov, che nonostante l’errore sul toeloop (eseguito doppio da Ksenia invece che triplo) hanno recuperato con un ottimo sollevamento e un triplo lutz lanciato. Settimo posto provvisorio per gli italiani Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini, protagonisti di una caduta nel triplo salchow e di un’imprecisione anche nel triplo twist.
La giornata di sabato sarà dedicata ai programmi liberi: si inizierà con il singolo maschile alle 11.30 italiane (le 13.30 a Mosca), per continuare con la danza alle 13.40. Nel pomeriggio sarà la volta del singolo femminile alle 15.30 per poi concludere con le coppie d’artistico alle 17.45.

I risultati completi

Singolo maschile

1 Alexander SAMARIN RUS 92,81
2 Dmitri ALIEV RUS 90,64
3 Makar IGNATOV RUS 87,54
4 Shoma UNO JPN 87,29
5 Deniss VASILJEVS LAT 87,08
6 Nam NGUYEN CAN 87,01
7 Kazuki TOMONO JPN 80,98
8 Michal BREZINA CZE 80,27
9 Morisi KVITELASHVILI GEO 75,87
10 Alexei KRASNOZHON USA 75,46
11 Daniel SAMOHIN ISR 56,94
12 Vladimir LITVINTSEV AZE 54,42

Singolo femminile

1 Evgenia MEDVEDEVA RUS 76,93
2 Alexandra TRUSOVA RUS 74,21
3 Mariah BELL USA 67,11
4 Alexia PAGANINI SUI 65,12
5 Ekaterina RYABOVA AZE 64,01
6 Satoko MIYAHARA JPN 63,09
7 Yuna SHIRAIWA JPN 60,57
8 Nicole SCHOTT GER 57,29
9 Hongyi CHEN CHN 57,17
10 Yuhana YOKOI JPN 56,51
11 Stanislava KONSTANTINOVA RUS 54,36
12 Emmi PELTONEN FIN 52,46

Danza

1 Victoria SINITSINA / Nikita KATSALAPOV RUS 86,09
2 Piper GILLES / Paul POIRIER CAN 82,56
3 Sara HURTADO / Kirill KHALIAVIN ESP 72,01
4 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV POL 69,97
5 Allison REED / Saulius AMBRULEVICIUS LTU 69,79
6 Anastasia SHPILEVAYA / Grigory SMIRNOV RUS 67,04
7 Anastasia SKOPTCOVA / Kirill ALESHIN RUS 66,52
8 Marjorie LAJOIE / Zachary LAGHA CAN 64,70
9 Adelina GALYAVIEVA / Louis THAURON FRA 63,22
10 Jasmine TESSARI / Francesco FIORETTI ITA 62,68

Coppie di artistico

1 Aleksandra BOIKOVA / Dmitrii KOZLOVSKII RUS 80,14
2 Evgenia TARASOVA / Vladimir MOROZOV RUS 76,81
3 Ksenia STOLBOVA / Andrei NOVOSELOV RUS 68,74
4 Minerva Fabienne HASE / Nolan SEEGERT GER 67,74
5 Evelyn WALSH / Trennt MICHAUD CAN 62,76
6 Miriam ZIEGLER / Severin KIEFER AUT 61,84
7 Rebecca GHILARDI / Filippo AMBROSINI ITA 55,08
8 Audrey LU / Misha MITROFANOV USA 54,03