Curling, Europei Helsingborg 2019: l’Italia la perde all’extra end, vince la Danimarca 9-8

Joel Retornaz Joel Retornaz - Foto Wcf

Con una vittoria gli azzurri avrebbero sensibilmente avvicinato le semifinali, le quali dovranno tuttavia essere guadagnate nelle ultime due partite a causa della sconfitta per 9-8 contro la Danimarca: gli azzurri non sono riusciti a sfruttare il regalo di Krause che, a giochi fatti e dopo una grande prestazione, manca la bocciata decisiva e apre la strada per i tre punti azzurri. Nell’extra end tuttavia gli austriaci si sono rifatti: terza sconfitta dunque per gli azzurri, che devono ora tuttavia pensare ora all’imminente sfida di contro l’Olanda, al via alle ore 14.00.

I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO E GLI ORARI DI TUTTE LE PARTITE

IL REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

L’Italia parte col piede giusto nel primo end prendendosi due punti, che vengono tuttavia replicati dai danesi nell’end successivo. Nel terzo end Retornaz toglie l’Italia da una situazione complicata con ben tre stones della Danimarca a punto nel penultimo lancio e regala agli azzurri il punto del vantaggio. Nel quinto end Krause rischiando il giusto pareggia i conti e nel sesto end concede un solo punto all’Italia bocciando tre stones azzurre. Nel settimo, complici gli errori di Retornaz, i danesi si prendono tre punti e mettono la freccia verso il successo. Successo che viene posticipato dall’errore di Krause che in seguito a un match al limite della perfezione manca la bocciata decisiva e apre la strada per i tre punti azzurri. L’extra end è di mano danese e Krause non sbaglia una seconda volta.