Combinata nordica, staffetta Mondiali Seefeld 2019: Italia undicesima dopo il salto

Alessandro Pittin Alessandro Pittin - Foto Gio Auletta/Pentaphoto

L’Italia chiude con tanta sfortuna all’undicesimo posto la prova di salto, valida per la staffetta della combinata nordica ai Mondiali di Seefeld. Gli azzurri inizialmente quinti con 1″21 di ritardo dall’Austria, partiranno invece con un distacco di quasi 4 minuti dalla testa. Il motivo riguarda la squalifica di Samuel Costa, il quale è risultato sotto peso di 100 grammi al momento della verifica della giuria.

Un duro colpo per Pittin e compagni che si erano ben comportati ed erano ancora in linea per la lotta alle medaglie. Austria che invece comanda in vista della prova sugli sci stretti, con appena un secondo di margine sul Giappone. Norvegia staccata di 17 secondi.