Scherma, Coppa del Mondo: primo posto per Alberta Santuccio nella prima tappa a Tallin

Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Alberta Santuccio e Federica Isola - Foto Bizzi

Inizia bene la Coppa del Mondo di scherma a Tallinn che, nella prima tappa, vede Alberta Santuccio vincere la sua seconda tappa nella spada femminile. La catanese ha sconfitto la francese Marie Florence Candassamy 15-11. L’atleta della Fiamme Oro aveva in precedenza battuto  nei 64 la svizzera Aurore Favre 15-13 e l’ucraina Dzhoan Bezhura 15-8. Nei 16 il successo di misura 15-14 sull’elvetica Pauline Brunner e ancora il successo con l’ungherese Anna Kun 11-10. Senza storie la semifinale, in cui la portacolori italiana ha regolato la cinese Mingye Zhu per 11-6. Ottavo posto di Nicol Foietta, eliminata dalla campionessa del mondo coreana Sera Song 15-8 e il nono posto di Rossella Fiamingo, battuta 15-8 dalla cinese Zhu. Out nei 32 Federica Isola e Roberta Marzani, mentre Mara Navarria, Eleonora De Marchi e Giulia Rizzi erano uscite nei 64.

Ben 3 gli italiani nella spada maschile arrivati in top 8: Federico Vismara, Valerio Cuomo ed Enrico Garozzo hanno infatti chiuso rispettivamente sesto, settimo e ottavo, a un passo dal podio. Stop nel tabellone dei 16 per Giacomo Paolini, eliminato 15-14 dal colombiano Rodriguez. Nella giornata di domani sono previste le gare a squadra. A Tallin in pedana le spadiste Rossella Fiamingo, Federica Isola, Giulia Rizzi e Roberta Marzani, mentre a Berna toccherà agli spadisti Andrea Santarelli, Federico Vismara, Davide Di Veroli e Gabriele Cimini. Ad Algeri l’Italia schiera al femminile le sciabolatrici Rossella Gregorio, Eloisa Passaro, Martina Criscio e Chiara Mormile e al maschile gli sciabolatori Luigi Samele, Luca Curatoli, Pietro Torre e Michele Gallo. Nel fioretto maschile a Bonn ci sarà la formazione tipo dell’ultima stagione formata da Daniele Garozzo, Alessio Foconi, Tommaso Marini e Guillaume Bianchi.