Running, Saad e Gogna vincono la Brescia Art Marathon 2021

Si è tornato a correre a Brescia con la Gruppo Bossoni Brescia Art Marathon che si è corsa stamattina: si è corsa ovviamente rispettando il protocollo anti-Covid della Fidal. La BAM è stata dunque una delle prime grandi maratone italiane a disputarsi dopo il lungo stop dovuto alla pandemia. Il tunisino Saad e l’atleta sorda Gogna vincono le rispettive maratone: lui conquista il pass per le Olimpiadi, lei guarda ai Mondiali con più ottimismo.

MARATONA – La competizione è stata vinta dal tunisino Ated Saad (2:13.25) al maschile e dalla lombarda Cristina Gogna (3:00.24) al femminile. Seconda posizione rispettivamente per Luca Parisi (2:22:15) ed Eva Liz Mognon (3:12:13), mentre al terzo posto si sono piazzati Marco Ferrari (2:28:50), ed Annalisa Campagna (3:18:29).

SAAD“Sono contento, devo migliorare ancora, ritrovare il ritmo gara, visto che ho partecipato a pochissime competizioni nell’ultimo anno e mezzo, a causa della pandemia”.

GOGNA“Sono felice, tenevo moltissimo a questa gara e per il personale sarà per la prossima volta. Inoltre, è stato un test fondamentale per verificare il mio stato di forma in preparazione ai Mondiali, che si correranno a Varsavia (Polonia) il prossimo 26 settembre”.

MEZZA MARATONA – Qui a prevalere è stata Sara Dossena in 1:16:03 davanti Giulia Sommi (1:18:27) e la peruviana Luz Nadine De La Cruz Aguirre (1:22:02). In campo maschile, lo slovacco Marck Hladik, con un crono di 1:09:07, ha costretto al secondo e terzo posto Marco Losio (1:11:18) e Alessandro Paura (1:11:47).

DOSSENA “È stata la mia prima mezza maratona dopo l’operazione al piede, ho ripreso a correre da soli due mesi, non nego che questo sia un rientro difficile per me, soprattutto dopo il mio ultimo infortunio. So bene che la strada è in salita, il tempo di oggi è certamente da migliorare, ma sono abituata al ‘testa bassa e lavorare'”

FAST RUN 10K – Hanno festeggiato il successo Mara Ghidini (00:35:38) e Antonino Lollo (00:30:37).