Running, Eco-maratona del Barbaresco 2019: Giorgio Calcaterra correrà nelle Langhe

Giorgio Calcaterra Giorgio Calcaterra

Giorgio Calcaterra, pluricampione del mondo della 100km su strada e vincitore per 12 volte consecutive della 100km del Passatore, sarà ai nastri di partenza dell’Eco-maratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba, in programma il prossimo 27 ottobre nella rinomata località cuneese. Il campione romano ha infatti confermato la sua adesione all’evento organizzato dal Triangolo Sport Langhe Monferrato e Roero ASD con il patrocinio della Regione Piemonte, che raggiunge quest’anno la decima edizione.

PERCORSO – Oltre alla maratona, l’organizzazione ha previsto altre due distanze: la mezza maratona ed una camminata su una distanza più breve, destinata agli accompagnatori ed agli appassionati che, pur non correndo in maniera competitiva, vogliono godere della bellezza di un paesaggio unico. La partenza di maratona e mezza maratona è prevista alle ore 9.00 in prossimità di piazze Duomo/Rossetti, sede anche dell’arrivo. Lo start della passeggiata non competitiva avverrà subito dopo quello delle gare principali. Per quanto riguarda il percorso, dopo l’uscita da Alba, i concorrenti toccheranno gli altri comuni del vino Barbaresco: Neive, Treiso ed appunto Barbaresco, attraversando luoghi incantevoli come il parco fluviale del Tanaro e i sentieri Fenogliani, le colline di Barbaresco con la Torre panoramica, il borgo antico di Neive e le Rocche dei Sette Fratelli di Treiso.

COMPETIZIONE E DIVERTIMENTO – Massimo Casagrande, a nome del comitato organizzatore, inquadra così la manifestazione “Il nostro obiettivo è quello di dar vita ad una giornata di sano agonismo: i podisti devono venire ad Alba sapendo che possono correre, ammirando le bellezze delle nostre colline. La presenza di Giorgio Calcaterra è uno dei fiori all’occhiello dei questa decima edizione: Calcaterra è il simbolo dello sport pulito, quello che vogliamo promuovere nel nostro evento. Il percorso della maratona è collinare, misto asfalto e sterrato, con un dislivello positivo di circa 800mt. Voglio sottolineare come il gradimento di questa manifestazione non sia limitato ai confini italiani: tra gli atleti già iscritti spicca infatti una nutrita rappresentanza di francesi, russi, giapponesi e scandinavi. In occasione del decimo anniversario, abbiamo inoltre deciso di invitare tutti i precedenti vincitori della maratona e della mezza maratona, per cui anche il livello tecnico sarà particolarmente alto

La gara sarà visibile in diretta streaming sulla pagina Facebook del Triangolo Sport Langhe Monferrato e Roero ASD.