Running: annullata la Napoli Half Marathon 2021

Gli organizzatori della Napoli Half Marathon, una delle mezze maratone più attese della prima parte di stagione ed in calendario per il prossimo 28 febbraio, hanno alzato bandiera bianca. La pandemia in corso rende troppo complicata l’organizzazione in sicurezza di un evento che lo scorso anno aveva radunato nel capoluogo partenopeo atleti provenienti da tutta Europa.

Di seguito le parti salienti del comunicato stampa rilasciato da Piero Capalbo, presidente del comitato organizzatore:

“Cari runner, cari amici,

Il 2020 è ormai alle spalle. Un anno durissimo che ha sconvolto le nostre vite costringendoci a ripensarle, ma senza mai intaccare la nostra passione per la corsa, per lo star bene, per la cura del benessere fisico che è la risposta più efficace a quanto di tragico ha interessato e continua a interessare il pianeta.

A due mesi dalla Napoli City Half Marathon eravamo pronti a rivivere le immagini che hanno caratterizzato una delle più belle mezze maratone in Italia, con oltre settemila partecipanti provenienti da 60 nazioni nel mondo. E’ stato l’ultimo evento in Europa certificato Label da World Athletics corso prima della pandemia della scorsa primavera.

Eravamo pronti ad accogliere anche nel 2021 migliaia di runner che avrebbero corso il nostro evento per la prima volta ed altri, che, anno dopo anno, sono presenti alla nostra gara confermando la loro passione per Napoli e la sua mezza maratona. Eravamo pronti a far visitare a loro ed alle loro famiglie la nostra splendida città, a correre la Staffetta Twingo e la Family Run & Friends con i bambini.

Tuttavia ad oggi, dopo un’attenta consultazione con le istituzioni locali ed internazionali sia politiche che sportive, siamo costretti annunciare che a causa della situazione sanitaria siamo costretti ad annullare la Napoli City Half Marathon del 28 febbraio 2021. La sicurezza dei runners viene prima di tutto e dobbiamo rimandare il giorno nel quale correremo tutti assieme uno di fianco all’altro (…)”