Maratona Ravenna 2022, risultati e classifiche: a Giacobazzi e Sommi il titolo italiano

Maratona Internazionale Ravenna Città d'arte 2015 - Foto maratonadiravenna.com

I risultati e le classifiche della Maratona di Ravenna 2022, importante appuntamento di running che ha messo in palio anche i titoli italiani sui 42,195 chilometri. Ecco quindi l’ordine di arrivo delle due gare, maschile e femminile. Tra gli uomini, a vincere è il keniota Nicodemus Kipkurui Kimutai, che parte fortissimo e fa segnare il vuoto, chiudendo in 2:11.54, quindi comunque ampiamente sopra il record della competizione, dopo un calo prestazionale negli ultimi 15km. Il connazionale Nicholas Kipkorir Chelimo, comunque, paga quasi cinque minuti. A completare il podio è un altro keniota, Asbel Kipsang, che chiude con soli 30″ di vantaggio su Alessandro Giacobazzi, che con il quarto posto vince il titolo italiano davanti ad Alessio Terrasi, quinto al traguardo. A completare il podio nella classifica italiana (sesto totale) è Manuel Togni (+13:49.51) all’esordio assoluto, in più nella gara che ha corso in memoria del padre Franco.

“Sono veramente felice della vittoria. Ho iniziato un percorso con Piero Incalza negli ultimi mesi, è stata una bella scoperta. È uno dei migliori almeno d’Europa, sono contento di lavorare con lui. Ho avuto momento difficili, ma avevo gli strumenti mentali per superarli, e gli ultimi chilometri sono stati una goduria”, le prime parole di Giacobazzi, che si prende i complimenti anche di Terrasi, che questa gara l’aveva già vinta: “Voglio fare i complimenti ad Alessandro, è stato coraggioso a partire così forte e da solo. Ho fatto gara su di lui, non sono riuscito a fare come nel 2018 con Di Bona, non ce l’ho fatta ma sono comunque soddisfatto. È stata una maratona improvvisata, ho deciso all’ultimo, quindi sono soddisfatto”.

La gara femminile vede invece tagliare per prima il traguardo la keniana Sarah Jerop, tra le favorite della vigilia e stremata all’arrivo in 2:39.12. Il titolo italiano va invece a Giulia Sommi, che fin dalle prime battute tiene un ritmo indiavolato chiudendo a due minuti da Jerop ma con un vantaggio molto ampio sul resto del gruppo. Terza a +6:53.28, infatti, l’esperta Denise Tappatà, che conduce anch’essa una bella gara sfiorando anche il proprio record personale. Terza italiana, quarta in gara, Luz Nadine De La Cruz Aguirre, a +11:28.15

“È la quinta maratona che ho finito, avevo un conto in sospeso con Berlino, che non ho finito. Dopo il 30° km pensavo di smettere, poi ho continuato ma le condizioni erano difficili con tanto vento, poi ho sentito tutto sulle gambe. Ho visto che già dal 20esimo avevo un vantaggio sulla seconda italiana, ho capito che sarebbe stata difficile per lei recuperarla. Alla fine ho rallentato, ma qui contava il titolo, non il record personale”, le parole di Sommi dopo il trionfo odierno.

RISULTATI E CLASSIFICHE MARATONA RAVENNA 2022

GARA MASCHILE

  1. Kimutai (KEN) 2:11.54
  2. Chelimo (KEN) +4:47.42
  3. Kipsang (KEN) +5:26.84
  4. Giacobazzi (ITA) +5:56.55
  5. Terrasi (ITA) +7:08.89

GARA FEMMINILE

  1. Jerop (KEN) 2:39.12
  2. Sommi (ITA) +2:05.53
  3. Tappatà (ITA) +6:53.28
  4. De La Cruz Aguirre (ITA) +11:28.15
  5. Pulici (ITA) +12:10.77