INTERVISTA Running, Giorgio Calcaterra: “Se la corsa ci fa stare bene, bisogna farla”

Se la corsa ci fa stare bene, bisogna farla. E’ un dovere nei confronti non solo nostri, ma anche di chi ci sta vicino. Se stiamo bene, aiutiamo anche gli altri a stare meglio”. Un vero e proprio manifesto di vita quello di Giorgio Calcaterra, ultramaratoneta romano, amatissimo dagli appassionati di running e capace di dominare ininterrottamente la 100KM del PASSATORE per oltre un decennio. Dodici vittorie consecutive di “Re Giorgio” sul traguardo di Faenza tra il 2006 e il 2017 oltre a 3 campionati ed mondo della 100km su strada sono solo alcuni dei successi di questo atleta straordinario.

In questa intervista, Calcaterra racconta la sua esperienza al Passatore (“Una gara meravigliosa, che va però affrontata con cautela”, lasciando trasparire la centralità della corsa nella sua esistenza (“Sono fortunato perché posso correre. La Corsa per me non è fatica ma divertimento”). Uno sguardo al passato (“Forse avessi fatto il professionista, avrei potuto fare qualcosa di meglio ma non ho rimpianti”), il ricordo delle vittorie (“Sono tutte belle, ogni edizione mi ha lasciato dentro grandi emozioni”) e tanti consigli saggi per affrontare la 100km (“Occorre ascoltarsi, aumentare il chilometraggio ma con cautela, perché non tutti siamo uguali”)