Allenarsi partendo dalla tavola: correre meglio con la frutta tropicale

Allenarsi fa bene ma dobbiamo anche fare attenzione a come mangiamo, infatti con la giusta alimentazione si possono ottenere sessioni d’allenamento migliori. Alcuni degli alimenti a cui ci si può affidare per riuscirci sono i frutti tropicali, che hanno delle proprietà che si sposano bene con il mondo del running. Scopriamo allora insieme qui di seguito qual è la frutta tropicale da consumare, utile per allenarsi.

Avocado

L’avocado è un frutto davvero utile sia per la dieta che per chi fa sport, infatti ha proprietà snellenti e antiossidanti, oltre ad essere altamente energetico visto che è ricco di grassi buoni (lo stesso grasso che caratterizza l’olio extra vergine d’oliva). È un cibo rivitalizzante, che aiuta perciò a riacquistare vitalità dopo una sessione d’allenamento, ottimo da inserire d’ogni pasto, dalla colazione per arricchire uno yogurt, alla cena, perfetto da tagliare in una ricca e sana insalata. Ottimo rigenerante e rinvigorente, aiuta a reintegrare vitamine importanti, come il potassio e alti livelli di vitamine B. Non contiene colesterolo, è molto ricco di fibre e le sue caratteristiche nutrizionali lo rendono alla pari della frutta secca.

Ananas

Non tutti sanno che l’ananas è un mix multivitaminico naturale, perfetto per reintegrare sali minerali durante lo sport e ha la capacità di assorbire tutti i nutrienti che servono all’organismo. È un frutto ormai di uso comune sulle nostre tavole, ma serve attenzione per sceglierne uno buono: per questo è bene affidarsi a delle guide di esperti del settore, come quella sull’ananas dei Fratelli Orsero. Per la dieta e gli allenamenti dimagranti è un vero alleato, visto che ha un potere molto dissetante essendo composto da circa l’85% di acqua. In più favorisce la diuresi, che aiuta a prevenire la cellulite e ha poteri digestivi, oltre a essere un perfetto brucia grassi. Nel gambo dell’ananas si trova in quantità maggiori un enzima, la bromelina che ha favolose proprietà antinfiammatorie, soprattutto per l’apparato digerente.

Acqua di cocco

L’acqua di cocco è un vero e proprio sostitutivo naturale dei drink energizzanti sportivi che ci sono in commercio, ideale per la reidratazione dopo una corsa o un allenamento importante.
Infatti l’acqua di cocco non contiene zuccheri e ha pochi carboidrati, si tratta di una bibita perfetta per chi segue anche una dieta dimagrante o per una sudorazione intensa. L’acqua di cocco ha un sapore dolce e leggermente terroso, ricca di fosforo, magnesio e potassio, la si trova direttamente all’interno delle noci di cocco. A differenza della polpa della noce di cocco, l’acqua ha davvero pochissimi grassi, basti pensare che 100 ml di acqua di cocco apporta solamente 20 calorie. Al suo interno sono presenti tutte le vitamine del gruppo B e C, è da considerare sicura anche in gravidanza e allattamento.