World Rugby Awards: Ange Capuozzo premiato come giocatore rivelazione dell’anno

Ange Capuozzo Ange Capuozzo, Italrugby - Foto LiveMedia/Danilo Vigo

Premiato ai World Rugby Awards di Montecarlo come Breakthrough Player of the Year, Ange Capuozzo, considerato giocatore rivelazione dell’anno. L’estremo dello Stade Toulousain e dell’Italrugby ha battuto la concorrenza di Henry Arundell, Mack Hansen e Dan Sheehan. Un’altra soddisfazione per il giocatore, dopo una stagione straordinaria che lo ha portato ad esordire prima in Nazionale e poi in Top 14 con Tolosa, dopo una passata stagione difficile. Per lui, fino a questo momento, 5 mete: 2 a Tolosa e 3 con l’Italia. “Per prima cosa voglio ringraziare la mia famiglia e tutte le persone che mi sono state vicine, e poi ringrazio il presidente Marzio Innocenti per la grande opportunità che mi ha dato” ha dichiarato Ange subito dopo aver ricevuto il prestigioso premio. “La cosa più importante nel rugby è vincere collettivamente, per me è più importante la meta che ho contribuito a far segnare a Cardiff di tutte quelle che ho fatto io personalmente, quelle sono ‘solo’ un piccolo aiuto alla squadra, ma la cosa importante è ottenere risultati insieme”. Poi ha continuato: “Ringrazio tantissimo Grenoble, sono arrivato lì a 10 anni e sono cresciuto come giocatore e come uomo. Un anno fa il mio sogno era giocare con l’Italia, di vincere con questa maglia e di esordire in Top 14, ci sono riuscito. Non voglio fermarmi, ho tantissime motivazioni ancora”.